Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale. ________________________________________________________________ Ieri – come succede praticamente sempre – non riuscivo a dormire. Così ho iniziato una conversazione su Whatsapp con un amico (milanista) che si è rivolta, ovviamente, al calcio. Non so bene come sia uscita la cosa, fatto sta che è uscita l’ipotesi di un super-tridente (lo dico subito, impossibile da realizzare nel concreto) per la Juventus del futuro, composto da Griezmann sulla sinistra, Sanchez sulla destra e Lukaku in mezzo. Partendo da qui, e dall’assunto che sentoLeggi altro →

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale. ________________________________________________________________ Cinque anni e due settimane fa scrissi un articolo su di un sedicenne che tra Europei e Mondiali under 17 mi aveva colpito molto: l’allora interista Marco Ezio Fossati. Da allora moltissima acqua è passata sotto i ponti. In primis il ragazzo è tornato al Milan, che aveva “tradito” poco prima. Qui però l’amore non è mai sbocciato davvero. Così dopo un anno in Primavera, condito da 8 goal in 25 presenze, il giovane nativo di Monza accettaLeggi altro →

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale. ________________________________________________________________ Il nome non dirà moltissimo alla maggior parte degli appassionati italiani, che solitamente si spingono fuori dai nostri confini calcistici giusto per vedere quelle squadre o partite di blasone e poco altro (anche se essendo il nostro un calcio sempre più da esportazione questa tendenza potrebbe cambiare presto). Benjamin Moukandjo Bilé è nato a Douala, in Camerun, il 12 novembre 1988 ed oggi gioca nel Nancy, in Ligue 2. Che quest’anno, anche grazie alle sue 9 realizzazioni, haLeggi altro →

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale. ________________________________________________________________ Negli ultimi giorni si sta parlando con sempre maggiore insistenza del possibile ritorno in Italia del Coco Lamela, la cui esperienza in quel di Londra è stata sino ad oggi molto fallimentare. Grandi speranze accompagnarono il suo multimilionario trasferimento agli Spurs: reduce da una grande stagione in maglia Giallorossa, era chiamato – assieme ai tanti altri acquisti estivi che hanno seguito la cessione di Bale – a non fare rimpiangere l’ala gallese trasferitasi sulla sponda nobile di Madrid.Leggi altro →

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale. ________________________________________________________________ Scorrendo la lista dei giocatori che si svincoleranno il prossimo luglio ci sono diversi nomi che saltano all’occhio. Tra questi uno dei principali è sicuramente quello di Theo Walcott. L’ala destra ex Southampton, infatti, rappresenta quel mix di tecnica, rapidità, ficcantezza, esperienza e gioventù che lo rende indiscutibilmente uno degli uomini più appetibili di un mercato free agent che, se le cose resteranno così (e quindi nessuno rinnoverà nei prossimi mesi col proprio club di appartenenza), si preannunciaLeggi altro →

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale. ________________________________________________________________ In un calcio italiano sempre più povero di talento, che dopo aver salutato Nastasic ed aver incassato il doppio no di Berbatov ieri ha salutato oggi Maicon, non si può pretendere che le nostre squadre acquistino chissà che top player. E quindi se la Juventus per puntellare (rinforzare sarebbe una parola grossa) il proprio attacco si trova a scegliere tra Bendtner e Borriello il Milan si trova di fronte ad un bivio per quanto riguarda il puntellamento delLeggi altro →

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale. ________________________________________________________________ L’epico rifiuto di Berbatov è già storia e a poco più di ventiquattro ore dalla chiusura della mercato non ci si può fermare a riflettere troppo, in special modo se si ha una rosa da completare. Ecco quindi che Marotta e Paratici ingoiato il boccone amaro cucinato dal bulgaro si sono subito rituffati sul mercato. E, davanti a loro, si trovano ora un bivio. Una strada porta ancora in Inghilterra, Londra più precisamente. Non tanto per andare inLeggi altro →

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale. ________________________________________________________________ Oggi la versione cartacea di Tuttosport ha rilanciato, con tanto di titolone in prima pagina, l’ipotesi Drogba-Juventus. Un’ipotesi affascinante cui qualcuno aveva già accennato da tempo. Del resto ormai sui giornali (tutti, negli ultimi giorni li sto leggendo tutti e tre, sempre) non si parla d’altro: la Juventus, tornata in Champions, arriverà a quel benedetto top player offensivo inseguito già la scorsa estate (quando poi i dirigenti dovettero ripiegare su Vucinic, top player solo potenziale ma troppo incostanteLeggi altro →

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale. ________________________________________________________________ Lo conobbi ormai tre anni fa, quando era titolare della nazionale under 17 tedesca. Da lì lo persi un po’ di vista, fino a quest’anno. Quando, tanto per gradire, vidi la prima giornata di Bundesliga in cui il suo Borussia battè il Bayern Monaco proprio anche grazie alle sue super parate. Ter Stegen, per farla breve, è uno dei migliori portieri under 21 attualmente presenti sulla scena mondiale. Vent’anni, tanto tempo per crescere. Altrettanto per bruciarsi, ovviamente. MaLeggi altro →