E’ shock il ritorno di Novellino sulla panchina del Toro, dopo il suo avvicendamento con De Biasi: i granata vengono infatti pesantemente battuti da un Bologna che, proprio grazie a questa vittoria, sale al sedicesimo posto, a quota 14, condannando il Torino ad entrare in pieno nella zona retrocessione. Il Toro, infatti, resta a 12 soli punti, in piena crisi. Grande protagonista di giornata è un ritrovato Marco Di Vaio, autore oggi di una pesante tripletta grazie alla quale sale a quota 9 reti in 15 partite di campionato, un numero di goal ragguardevole per un giocatore che era dato da più parti finito. ProtagonistaLeggi altro →

Sono 32 i centrocampisti del nostro campionato che vedranno il loro contratto scadere a fine stagione. Uno dei pezzi più interessanti è sicuramente il napoletano Pasquale Foggia, 25enne scuola Milan ed ex nazionale under 21. Il fantasista biancoceleste è un giocatore dotato di un ottimo spunto in velocità, cosa questa che unita ad una grande attitudine al dribbling lo rende un folletto che spesso diventa spina nei fianchi delle difese avversarie. Il talento non si discute, tanto che Lotito ha recentemente affermato che mancherebbe solo la firma al suo nuovo contratto. Foggia potrebbe quindi presto lasciare questa lista, ma se il rinnovo saltasse potrebbe essereLeggi altro →

Sono 19 i difensori in scadenza. Cominciamo subito con un difensore che può far gola a molti: Per Kroldrup. Il centrale di Farsø è attualmente in forza alla Fiorentina, dove arrivò nel 2006 dopo una breve e poco fortunata parentesi inglese all’Everton. In precedenza Kroldrup aveva giocato quasi 100 partite di A con l’Udinese, cui era approdato dal B 93, squadra in cui aveva fatto tutta la trafila delle giovanili. Attualmente ha solo 29 anni e nella Fiorentina si contende il posto da titolare al fianco di Gamberini con Dainelli. Ben lungi dall’essere un fenomeno Kroldrup è comunque un centrale abbastanza affidabile, con mezzi discretiLeggi altro →

Come tutti gli anni (in precedenza lo facevo sul mio blog personale, dove sporadicamente parlavo di calcio, da ora in avanti lo farò qui) è giusto andare a vedere quali sono i giocatori che risulteranno svincolati a fine stagione e saranno quindi acquistabili senza scucire un solo centesimo per il loro cartellino. Solitamente facevo un intervento unico, nel quale parlavo sia dei giocatori di Serie A che di quelli principali dei campionati stranieri. Quest’anno, invece, ho deciso di dividere la cosa; in questo intervento parlerò quindi solo dei portieri che vedranno il loro contratto scadere a fine stagione. Ho fatto una ricerca sui giocatori inLeggi altro →

Il Presidente Cairo colpisce ancora: dopo la pesante sconfitta di ieri contro la Fiorentina, infatti, decide di prendere provvedimenti e solleva dal suo incarico mister De Biasi (ieri invitato dai tifosi granata a dimettersi visto il pessimo rendimento della squadra in campionato) sostituendolo con Walter Alfredo Novellino. Monzon (questo il soprannome del subentrante, affibiatogli vista la somiglianza con Carlos Monzon, pugile argentino) torna quindi sulla panchina granata, panchina che aveva occupato già la scorsa stagione, quando venne ingaggiato prima dell’inizio della stessa per essere poi sollevato dall’incarico a cinque giornate dal termine, con il Torino ancora invischiato nella lotta per non retrocedere. Scelta quasi obbligataLeggi altro →

Serie A: vincono tutte le inseguitrici, così che il 3 a 0 di ieri non vale all’Inter un incremento del proprio vantaggio sulle principali avversarie. Partita dal finale fibrillante quella giocata al Via del Mare di Lecce (13) tra i padroni di casa ed una Juventus (30) in cerca di punti per non perdere ulteriore terreno nei confronti di un’Inter tritatutto. Il primo tempo è scarsamente spettacolare ed in alcuni tratti un po’ noiosetto, il secondo invece si accende quasi subito, con il bel goal messo a segno da Giovinco. Il giovane fantasista bianconero, infatti, pare aver appreso molto bene dal suo capitano come siLeggi altro →

Serie A: l’Inter di Mourinho continua la propria cavalcata, sulle orme dell’Inter manciniana. Esce infatti con 3 punti (e 3 goal realizzati) dall’Olimpico, dove una Lazio volentorosa ma obiettivamente inferiore ai nerazzurri non può nulla contro la corazzata milanese. Diakitè, centrale laziale del futuro? Nella Lazio si rivedono Diakitè (all’esordio stagionale in campionato) e De Silvestri (che prende il posto di un Lichtsteiner alle prese con una lieve distorsione alla caviglia destra), due dei giovani difensori più interessanti del nostro campionato. Solo panchina per Rocchi (cui gli è preferito Foggia) e tribuna per Siviglia, che ha problemi di affaticamento al flessore del bicipite femorale dellaLeggi altro →

Serie A: delle squadre che occupano i primi sei posti in classifica solo Inter (33 punti) e Juventus (27) passano indenni questo complicato week-end di campionato. Per le altre solo sconfitte: il Milan (27), pesantemente sconfitto 3 a 1 (reti di Miccoli, Cavani, Simplicio e Ronaldinho, protagonista nel primo tempo di un rigore fallito ed una traversa su punizione) a Palermo (20), è quindi ora terzo e già a 6 punti dai cugini nerazzurri, il Napoli (24), sconfitto di misura a Milano dall’Inter (reti di Cordoba, Muntari e Lavezzi) resta in quarta posizione, Lazio e Fiorentina (23) perdendo rispettivamente contro Atalanta (Valdes e Floccari) (20)Leggi altro →