Serie A: vincono tutte le inseguitrici, così che il 3 a 0 di ieri non vale all’Inter un incremento del proprio vantaggio sulle principali avversarie. Partita dal finale fibrillante quella giocata al Via del Mare di Lecce (13) tra i padroni di casa ed una Juventus (30) in cerca di punti per non perdere ulteriore terreno nei confronti di un’Inter tritatutto. Il primo tempo è scarsamente spettacolare ed in alcuni tratti un po’ noiosetto, il secondo invece si accende quasi subito, con il bel goal messo a segno da Giovinco. Il giovane fantasista bianconero, infatti, pare aver appreso molto bene dal suo capitano come siLeggi altro →

Serie A: l’Inter di Mourinho continua la propria cavalcata, sulle orme dell’Inter manciniana. Esce infatti con 3 punti (e 3 goal realizzati) dall’Olimpico, dove una Lazio volentorosa ma obiettivamente inferiore ai nerazzurri non può nulla contro la corazzata milanese. Diakitè, centrale laziale del futuro? Nella Lazio si rivedono Diakitè (all’esordio stagionale in campionato) e De Silvestri (che prende il posto di un Lichtsteiner alle prese con una lieve distorsione alla caviglia destra), due dei giovani difensori più interessanti del nostro campionato. Solo panchina per Rocchi (cui gli è preferito Foggia) e tribuna per Siviglia, che ha problemi di affaticamento al flessore del bicipite femorale dellaLeggi altro →

Bundesliga: è il Bayern Monaco ad aggiudicarsi l’anticipo della 16esima giornata di Bundesliga. La squadra bavarese, infatti, è riuscita a piegare la prima della classe, il TSG Hoffenheim, grazie alle reti di Lahm e Toni, goal che hanno permesso al Bayern di ribaltare il risultato dopo che l’implacabile Ibisevic aveva sbloccato il risultato al 49′.  Grazie a questi 3 punti la squadra di Oddo e Toni agguanta proprio l’Hoffenheim, cui si appaia a 34 punti.   Ligue 1: è invece il Bordeaux ad aggiudicarsi l’anticipo della Ligue 1. Al Valenciennes non è infatti bastato il goal di Pujol per strappare un pareggio (in precedenza iLeggi altro →

Coppa UEFA: detto ieri della situazione dei primi quattro gruppi andiamo a vedere quella dei gruppi che hanno giocato stasera la quarta giornata. Nel gruppo E non si dovrà aspettare l’ultima giornata per avere i verdetti definitivi, sono già arrivati. Il Wolfsburg dei nostri Zaccardo e Barzagli strappa il biglietto per i sedicesimi battendo il Portsmouth 3 a 2 in una gara combattutissima che ha visto i tedeschi passare in vantaggio al terzo minuto per poi finire addirittura sotto. Decisivo quindi il goal di Misimovic al 74′; Misimovic che sei minuti più tardi ha anche l’opportunità di chiudere la partita, ma si fa parare ilLeggi altro →

Copa Sudamericana: nella notte SportItalia ha trasmesso la finale di ritorno della Copa Sudamericana, partita giocata al Beira Rio di Porto Alegre tra l’Internacional e l’Estudiantes La Plata. L’Inter era reduce dalla vittoria di misura di La Plata, dove riuscì ad imporsi 1 a 0 grazie ad un rigore guadagnato da Nilmar e trasformato poi da Alex. Tutto faceva quindi pensare che, alla fine, sarebbero stati i brasiliani ad aggiudicarsi il trofeo; così è stato, anche se con più difficoltà di quanto non ci si immaginasse. Si sono infatti dovuti giocare i tempi supplementari per decidere chi tra le due contendenti si sarebbe aggiudicata il trofeo.Leggi altro →

Premier League: è quindi il Liverpool a comandare in solitaria la Premier League dopo le prime 15 giornate di campionato. I Reds nonostante siano stati fermati sullo 0 a 0 (qui il 1° ed il 2° tempo della partita) dal West Ham di Gianfranco Zola guadagnano quel punticino utile a staccare il Chelsea (come detto fermato dall’Arsenal non senza polemiche) per prendersi la vetta. Liverpool che sarà sicuramente rammaricato di non aver portato a casa il bottino pieno (assente solo Torres, con Mascherano ed Agger tenuti a riposo per lasciare spazio a Xabi Alonso ed Hyypia) nonostante avesse dalla sua il fattore campo. La squadraLeggi altro →

Serie A: delle squadre che occupano i primi sei posti in classifica solo Inter (33 punti) e Juventus (27) passano indenni questo complicato week-end di campionato. Per le altre solo sconfitte: il Milan (27), pesantemente sconfitto 3 a 1 (reti di Miccoli, Cavani, Simplicio e Ronaldinho, protagonista nel primo tempo di un rigore fallito ed una traversa su punizione) a Palermo (20), è quindi ora terzo e già a 6 punti dai cugini nerazzurri, il Napoli (24), sconfitto di misura a Milano dall’Inter (reti di Cordoba, Muntari e Lavezzi) resta in quarta posizione, Lazio e Fiorentina (23) perdendo rispettivamente contro Atalanta (Valdes e Floccari) (20)Leggi altro →