Liste UEFA: regolamento per Champions ed Europa League

Liste UEFA: regolamento per Champions ed Europa League

Spesso si sente parlare delle fantomatiche “Liste UEFA“, purtroppo sovente a sproposito.

In questo pezzo voglio quindi andare a mettere a fuoco i concetti chiave per poter provare a far comprendere meglio cosa siano queste benedette “Liste UEFA”.

TIPI DI LISTE UEFA

Esistono due differenti liste UEFA: A e B.

La prima è quella “ufficiale”, che contiene i giocatori della prima squadra che vi vengono inseriti.

La seconda è invece quella che riguarda i giovani under 21.

  • Liste UEFALISTA A

I giocatori inseribili in questa lista sono al massimo 25.

Con delle limitazioni: almeno due di questi devono essere portieri, ed almeno otto devono essere cresciuti “a livello locale”, con quattro di questi cresciuti nel club.

Quindi, su 25 giocatori:

  • 17 possono essersi formati ovunque nel mondo;
  • 4 devono essersi formati in un altro club affiliato alla stessa Federazione (Association Trained Player);
  • 4 devono essersi formati nel club che effettua la registrazione della lista (Club Trained Player).

Ma cosa significa essersi formati in un club?

Significa che i ragazzi in questione devono essere stati tesserati per 36 mesi (anche non consecutivi) con un dato club (o con club di una stessa Federazione) nell’arco temporale che va dai 15 ai 21 anni.

Esempio pratico: la Juventus che ha raggiunto la finale di Cardiff aveva un CTP, Marchisio, in bianconero per tutto il periodo che è andato dai 15 ai 21 anni.

Dalla prossima stagione diventerà Club Trained Player anche Kean, che ha da poco completato la sua terza stagione in bianconero nel periodo interessato.

Ovviamente nel momento in cui un club non abbia abbastanza ragazzi cresciuti nel club o in squadre della stessa Federazione da registrare il numero totale di calciatori inseriti in lista si ridurrà.

  • LISTA B

Questa lista non ha invece un numero massimo di giocatori in essa iscrivibili.

E’ comunque ancora più chiusa della precedente:

  • possono esserci inseriti solo giocatori di massimo 21 anni (per la stagione verrà quelli nati dopo l’1 gennaio 1996);
  • i giocatori in questione dovranno aver passato almeno due anni, in questo caso continuativi, nel club in questione a partire dal loro quindicesimo anno d’età;
  • i giocatori di 16 anni possono essere inseriti se tesserati per il club nel corso delle due stagioni precedenti.

PROCEDURA BUROCRATICA

Ogni club partecipante ad una competizione UEFA compila le proprie liste e le invia poi alla propria Federazione di riferimento (nel caso italiano la FIGC).

Le liste UEFA devono includere nome, data di nascita, numero e nome apposto sulla maglia, nazionalità e certificazione del tesseramento di ogni singolo calciatore, oltre ovviamente a nome e cognome dell’allenatore.

Inoltre ogni club deve inoltrare anche le certificazioni mediche a garanzia dello stato di buona salute di ogni ragazzo.

La lista deve essere consegnata generalmente entro l’1 settembre di ogni anno.

Le squadre che partecipano ai turni preliminari hanno varie date precedenti, in corrispondenza di ogni turno (19 giugno, 6 e 20 luglio, 7 agosto per quanto concerne quest’anno).

Ad ogni step possono quindi registrare un giocatore in più, ovviamente rispettando i criteri di cui ho parlato in precedenza.

 

MODIFICHE NELLE LISTE UEFA

Le liste UEFA restano bloccate fino al termine dei gironi.

A gennaio, poi, la confederazione europea le riapre, dando la possibilità ai club di aggiungere o sostituire un massimo di tre giocatori.

Ovviamente anche in questo caso aggiunte o sostituzioni devono rispettare i parametri esposti in precedenza.

Champions League

Ci sono poi dei parametri specifici che questi nuovi inserimenti devono rispettare:

  • uno solo di questi tre possibili innesti può essere stato schierato in un match dei gironi di una diversa competizione UEFA, purché quel club non si sia ancora in corsa nella stessa competizione;
  • possono essere registrati anche giocatori che abbiano giocato preliminari o playoff di Champions o Europea League con un altro club.

La registrazione della lista aggiornata deve avvenire entro l’1 febbraio.

  • CASO PORTIERI

Esiste comunque un caso particolare, quello relativo ai portieri.

Nel caso in cui una squadra debba rinunciare a due estremi difensori tra quelli registrati in Lista A contemporaneamente per un minimo di almeno 30 giorni può sostituirli in qualsiasi momento, anche solo a titolo temporaneo.

Questo cambio deve avvenire entro ventiquattrore prima del match successivo.


Seguimi su:
Facebook     Twitterblog     Twitterpersonale     G+     Youtube     Spreaker     Instagram

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *