Italia: quali centrocampisti ad Euro 2016?

Italia: quali centrocampisti ad Euro 2016?

A margine dell’analisi di portieri e difensori, andiamo a vedere quali potrebbero essere i nostri centrocampisti ad Euro 2016.

Partendo dagli assenti sicuri, nonché le due star del reparto. Che senza Claudio Marchisio e Marco Verratti subirà un calo drastico della qualità, sperando che i rincalzi non li facciano rimpiangere troppo.Centrocampisti ad Euro 2016

Usando come base un possibile 3-4-3 che sfrutti al massimo l’abbondanza sugli esterni, partiamo proprio dalle fasce.

A destra potrebbe giocare Alessandro Florenzi, reimpostato terzino nel corso di questa stagione con alterne fortune. Giocare in una difesa a quattro o in una linea eventualmente a cinque, con l’abbassamento dei due fluidificanti, sarebbe però diverso, e dovrebbe sfruttare meglio le qualità del romanista, non richiedendogli lo stesso apporto a livello di movimenti con la linea difensiva.

Alternative a lui, tra i preconvocati, ci sono Lorenzo De Silvestri e Davide Zappacosta, con la possibilità che tra i centrocampisti ad Euro 2016 possano rientrare anche Ignazio AbateMattia De Sciglio, non disponibili per lo stage in quanto impegnati in vista della finale di Coppa Italia.
Il primo subì un brutto infortunio proprio in Nazionale, dovendo saltare quindi buona parte della stagione. Giocatore di grandi prospettive – non pienamente mantenute – ai suoi esordi, è sicuramente uno dei giocatori più papabili ad essere chiamato.
Diverso invece il discorso dei due esterni classi ’92: l’ex atalantino non credo abbia grandi chance di convocazione, ma è sicuramente uno dei nomi da tenere in maggior considerazione per il post-Europeo. Il milanista è invece da tempo nel giro della nazionale maggiore, ma a mio avviso visto il rendimento avuto quest’anno sarebbe da tenere in naftalina, sperando torni presto ai livelli prestazionali dei suoi esordi.

Sulla sinistra – pur potendo giocare anche a destra – il titolare potrebbe invece essere Matteo Darmian, passato la scorsa estate al Manchester United. Stagione con qualche alto e basso, ma come dimostrato già allo scorso Mondiale, Darmian è uno dei giocatori più affidabili su cui Conte può contare. Per altro, in caso di necessità, può anche adattarsi a fare uno dei due difensori laterali della difesa a tre.

Alternative a lui potrebbero essere il milanista Luca Antonelli e lo scudiero di Conte Emanuele Giaccherini, che già giocò da “quinto” di difesa, quindi come fluidificante, con Prandelli.
Giocatori dalle caratteristiche diverse, con il rossonero che è più terzino puro. Il giocatore in forza al Bologna è però un fedelissimo del C.T. Plausibile quindi possa essere lui a volare in Francia.Centrocampisti ad Euro 2016

Tra i convocati più probabili come centrocampisti ad Euro 2016 ci sono sicuramente Riccardo Montolivo e Thiago Motta, entrambi ancora impegnati coi rispettivi club.
Due giocatori di grande esperienza, che risulta essere però inversamente proporzionale alla loro mobilità. Personalmente guarderei oltre, anche se restano tra i papabilissimi.

Discorso simile lo farei anche per Daniele De Rossi, tra i pochi reduci dal Mondiale del 2006. Giocatore di qualità le cui prestazioni sono però di molto calate negli ultimi anni.

Discorso inverso si può invece fare per i due under 21 convocati, Marco Benassi e Danilo Cataldi. Esperienza poca, ma tanta voglia di fare e di mettersi in mostra. Due giocatori che però terrei ancora nel congelatore, eventualmente ripescandoli per aprire il prossimo ciclo, in vista del Mondiale russo.

Tra i preconvocati restano quindi Jorginho, Marco Parolo e Roberto Soriano. Tre giocatori che si giocheranno sicuramente un posto in rosa, e che personalmente – viste le assenze di Marchisio e Verratti – non sottovaluterei, chiamandone almeno due su tre. Per quanto con il 3-4-3 come eventuale modulo di riferimento Jorginho rischierebbe di andare in difficoltà, a meno da non studiare una situazione in cui l’ala destra (Candreva?) scenda frequentemente a centrocampo, facendo schiacciare Florenzi a mezz’ala e Jorginho in mediana, passando di fatto al 3-5-2 in fase di non possesso.

Tra i possibili centrocampisti ad Euro 2016 non presenti allo stage, per motivi diversi, ci sono poi Giacomo Bonaventura, Stefano Sturaro e Francesco Magnanelli.
Tre giocatori che, anche in questo caso per motivi diversi, terrei in grossa considerazione.

Il primo è tra i pochi giocatori più o meno sempre positivi del Milan. Il secondo è uno dei pochi agonisti puri d’Italia. Il terzo ha un’intelligenza tattica molto sottovalutata.

Difficile comunque andare a costruire un centrocampo di livello, soprattutto giocando eventualmente col 3-4-3. Penso infatti che abbiamo molto giocatori più adatti al 3-5-2, che però andrebbe a penalizzare i tanti esterni offensivi di cui disponiamo…

Centrocampisti ad Euro 2016
Titolari e riserve nella mia Nazionale virtuale

I miei centrocampisti ad Euro 2016: Giacomo Bonaventura, Matteo Darmian, Alessandro Florenzi, Jorginho, Francesco Magnanelli, Marco Parolo (o Stefano Sturaro), Roberto Soriano, Davide Zappacosta.


Seguimi su:
Facebook      Twitterblog      Twitterpersonale      G+      Youtube      Instagram

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *